martedì 17 marzo 2015

Ricetta siciliana: pasta con macco e ricotta

Una tra le ricette più antiche della nostra cucina siciliana è proprio la pasta con il macco che altro non è che la purea ottenuta schiacciando le fave secche e cotte, sbucciate della loro pellicina . Vari gli aromi che si aggiungono differenti da paese in paese, prima fra tutte le bietole per un grandioso piatto unico, ma vanno bene anche l'aglio, l'origano, il finocchietto...Noi con il macco condiremo una pastasciutta con l'aggiunta della ricotta fresca e una spolverata di pecorino grattugiato: un piatto da re!

  • kg: 1 di fave fresche mature,
  • gr: 320 di pasta lunga o corta a piacere: fettuccine, lumaconi, conchiglie,
  • 2 cipollotti e 1 spicchio d'aglio,
  • gr: 250 di ricotta di pecora freschissima,
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato,
  • olio, d' oliva, sale e pepe nero q.b.
Sbucciare le fave e privarle della pellicina quindi metterle a bagno in una ciotola con acqua e intanto in un tegamino rosolare i cipollotti e l'aglio tritati e mettere le fave senza sgrondarle troppo dell'acqua, coprire e fare cuocere a fuoco basso per 30 minuti fino a che sono ben cotte, quindi salare e pepare e schiacciare bene con lo schiacciapatate fino ad ottenere un purè. Cuocere la pasta al dente, scolare mettendo da parte un po' d'acqua di cottura e rimettere la pasta nel tegame, condire con un filo d'olio, il macco di fave e la ricotta già schiacciata con una forchetta e diluita con un po' d'acqua della pasta , mescolare bene tenendo la pasta morbida e impiattare servendo con il pecorino e una spolverata di pepe nero.

Nessun commento:

Posta un commento