lunedì 6 aprile 2015

Ricetta siciliana: pizza veloce in padella

Volete mangiare un'ottima pizza TUTTE LE VOLTE che volete? Ma soprattutto genuina e con i migliori ingredienti che trovate in giro? Preparatevi l'occorrente e fate questa ricetta appena siete a casa e vi sentite annoiate: cambierete la vostra idea di pizza fatta in casa ma soprattutto sazierete la vostra voglia di pizza. Infatti potete congelare le vostre basi pronte e utilizzarle solo quando ne avete voglia.
Dosi per 7 pizze.

  • gr: 500 di farina di semola,
  • gr: 500 di farina 00,
  • gr: 50 di lievito di birra,
  • gr: 650 di acqua,
  • 1 cucchiaio di sale e 2 di zucchero,
  • 2 cucchiai di olio d'oliva,
Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme allo zucchero e versare nella farina già miscelata e disposta a fontana in una bacinella, mescolare bene e aggiungere l'olio e il sale a metà lavorazione. impastare bene e lasciare l'impasto a palla nella bacinella coperta con uno strofinaccio per 30 minuti. quindi uscire l'impasto dalla bacinella e dopo un breve reimpasto formare 7 palline di circa gr: 200 e disporre su un piano infarinato ben distanziate, coprire con un telo leggero e un foglio nylon e fare lievitare 1 ora circa: dovranno raddoppiare di volume, quindi scaldare una padella dal fondo spesso, abbastanza grande e con il coperchio, quindi prelevare un panetto, sistemare sul piano infarinato e spianare con le mani  per allargare la pizza fino alla misura della padella (n.b. battere il panetto con le mani prima di allargare e poi spianare con il mattarello se non si ha la manualità per spianarlo a mano), quindi mettere nella padella caldissima e coprire per 2 minuti, togliere il coperchio e girare la pizza aiutandovi con una paletta e coprire di nuovo per altri 2 minuti. Tra una girata e l'altra, spianate la pizza successiva. La pizza dovrà avere la cottura del primo lato più accentuata di quella del secondo lato che sarà anche il lato da condire.
Preparare tutti gli ingredienti per condire la pizza come più vi piace e distribuitelo sul lato che avete cotto appena e poi infornare in forno caldo a 180° con il grill acceso e attendere solamente la cottura degli ingredienti.
Conservare le pizze rimanenti in una busta da frigo e congelare: per soddisfare la vostra voglia di pizza basterà prelevare dal freezer una base già fatta 30 minuti prima di cucinare, quindi condire e infornare come sopra.
N.B. con questo impasto potete divertirvi a fare le pizzette per un festicciola o un picnic: basterà sistemare le pizzette in una teglia oliata e condirle, senza fare la precottura, e poi infornare.



Nessun commento:

Posta un commento