giovedì 17 settembre 2015

Ricetta vegana: l'insalata di riso

Al ritorno da una gita con i compagni e colazione al sacco, mio figlio mi domanda stupito: " Mamma, come mai i miei compagni hanno divorato tutta la mia insalata di riso ed io non sono riuscito a mangiare quella loro?
Forse le loro mamme non la sanno cucinare bene come la tua?" All'epoca aveva solo 8 anni e dei gusti spiccatamente ben definiti. Oggi vi propongo la mia ricetta in versione assolutamente vegana, ma nulla vi impedisce di integrarne il contenuto con dadini di ottimo prosciutto cotto, oppure del tonno in conserva oppure degli ottimi wurstel magari in salamoia.  Per 4 persone.

  • 250 di riso per insalate,
  • 100 gr di pisellini surgelati,
  • 100 gr di insalatina sottaceto,
  • 2 gambi di sedano e una giovane foglia del cuore,
  • 100 gr di carciofini sottolio,
  • mais dolce e olive nere a piacere,
  • 1 limone bio,
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco,
  • olio di semi di arachide o mais,
  • sale marino e pepe bianco q.b.

Cuocere il riso in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, quindi scolare e passare sotto l'acqua fredda per fermare la cottura e intanto prepariamo gli ingredienti necessari: in un piccolo tegame sbianchire i pisellini surgelati per 3 minuti, quindi scolare e passare anch'essi sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. Tagliare a dadini i due gambi di sedano e sbollentare per 5 minuti in acqua leggermente salata dove aggiungeremo l'aceto e un pizzico di zucchero di canna, quindi scolare e raffreddare sotto l'acqua corrente. Per assemblare il piatto basterà unire le verdure preparate al riso già freddo, aggiungere i carciofini spezzettati, le olive nere snocciolate e tagliate a rondelle o spicchietti,
il mais a piacere e la giovane foglia di sedano tritata finemente. Condire con un pizzico di sale, una spolverata di pepe bianco, il succo di mezzo limone e 2 cucchiai di olio di arachide o mais mescolando bene. Fare insaporire in frigo per un paio d'ore prima di servire. Se amate accompagnare l'insalata di riso con la maionese potete scegliere la finta maionese per una versione più ligth.

Nessun commento:

Posta un commento