sabato 7 novembre 2015

Tartufi gelati al whisky

Non sono i soliti tartufi al cioccolato e già il titolo parla chiaro: è un dessert assolutamente delizioso e sfizioso e consiglio vivamente di provarli perchè sono una vera finezza. Preparateli per il vostro amato e gustateli insieme dopo la cenetta di San Valentino. Potete prepararli qualche giorno prima e tenerli in freezer, ma evitate di spargere la voce: potrebbe capitare di non trovarne più...


  • 300 gr di cioccolato fondente amaro;
  • 100 gr di cioccolato al latte;
  • 75 ml di panna da montare;
  • 50 ml di whisky;
  • 40 gr di sciroppo di glucosio;
  • 500 gr di gelato alla vaniglia;
  • 120 gr di cacao amaro in polvere;

Tritare i 2 tipi di cioccolato e fare sciogliere insieme a bagno maria a fuoco moderato. Intanto versare la panna in un'altro tegamino, aggiungere lo sciroppo di glucosio e portare a ebollizione quindi versare il tutto nel tegame con il cioccolato fuso fuori dal fuoco, unire il whisky e mescolare con la frusta ogni tanto fino a che si raffredda. Mettere la crema al cioccolato in una sac a poche e fare dei piccoli mucchietti su un foglio di carta forno già sistemata in un vassoio e riporre in congelatore per 1 ora per fare indurire un poco i mucchietti i quali andranno modellati con le mani appena li tirate fuori dal frigo per dare una forma a pallina più precisa. Prelevare una pallina di gelato con l'apposito attrezzo per fare le palline, spingere all'interno una pallina di cioccolato, ricoprendo bene e fare cadere la pallina di gelato in una teglia dove abbiamo sparso il cacao in polvere e fare roteare per ricoprire interamente la superficie. Tenere i tartufi così preparati in freezer fino al momento di servire.

Nessun commento:

Posta un commento