venerdì 15 gennaio 2016

Frittata finta: al pesto e taccole oppure al formaggio ed erbette

Oggi aggiungo un suggerimento per la frittata finta già postata ieri. Utilizzeremo 2 teglie da 20 cm di diametro per la nostra farinata che condiremo semplicemente con dei fagiolini o delle taccole e del pesto di basilico. Una ricetta da provare subito. Le dosi indicate bastano per 4 persone.

per le frittate:
  • 180 gr di farina di ceci;
  • 500 ml di acqua;
  • 1 cucchiaino di sale;
e per condire:
  • 200 gr di fagiolini o taccole, lessati;
  • 2 cucchiai di pesto di basilico;
  • 2 cucchiai di pinoli;
  • 50 gr di formaggio grana intero;
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 100 gr di formaggio gorgonzola fresco
  • erbette e insalatine novelle miste:
  • erba cipollina e pepe nero;
Stemperare la farina nell'acqua salata e fare riposare l'impasto almeno 4 ore, quindi dividere la crema così ottenuta in 2 teglie da 20 cm di diametro, aggiungere 2 cucchiai di olio in ognuna e infornare a 250° per 12 minuti circa accendendo il grill negli ultimi 3/4 minuti.
Sfornare le farinate e condire con i fagiolini lessati e conditi ancora caldi con il pesto diluito con un cucchiaio di acqua di cottura dei fagiolini e cospargere il tutto con scaglie di grana, i pinoli tostati qualche minuto in un piccolo padellino e un filo d'olio.
Oppure condire ancora calde con il gorgonzola a scaglie e le erbette fresche, una spolverata di pepe nero, l'erba cipollina tritata finemente e un filo d'olio.



Nessun commento:

Posta un commento