domenica 31 gennaio 2016

Paccheri al ragù di polpettine

Oggi ho rispolverato il grande ragù della domenica della mia mamma, che con dovizia e meticolosità preparava la domenica di buon mattino e, mentre il ragù terminava la cottura, lo sentivi  proprio nell'aria l'odore della domenica e, credetemi, era comunque festa. Per 4/6 persone.

  • 400 gr di pasta formato paccheri (ma vanno bene anche tipo lumache, pipe, conchiglie...);
  • 500 gr di carne trita mista: manzo e maiale;
  • 500 ml di passata di pomodoro;
  • 2 carote e 2 gambi di sedano, tritati finemente;
  • 1 cipolla grande dolce, tritata;
  • 1 peperoncino rosso privato dei semi, tritato;
  • mezzo bicchiere di vino rosso;
  • 1 uovo bio;
  • 1 foglia d'alloro;
  • origano secco;
  • basilico fresco;
  • 100 gr di parmigiano grattugiato fresco;
  • olio d'oliva evo;
  • sale marino e pepe nero;

Mettere la carne trita in una ciotola e condire con una presa di sale, una spolverata di origano e 1 di pepe, l'uovo e 1 cucchiaio di parmigiano e impastare bene quindi sciacquarsi le mani e, mentre sono bagnate formare delle polpettine molto piccole. In un tegame ben caldo versare 3 cucchiai di olio di oliva, la cipolla e le verdure e fare rosolare a fuoco medio per 10 minuti quindi verdure le polpettine e la foglia di alloro e fare rosolare a fuoco vivace fino a che diventano colorite. Sfumare con il vino e fare evaporare quindi versare la passata e diluire con 2 bicchieri di acqua o brodo e fare cuocere il ragù per un'oretta circa, mescolando di tanto in tanto (deve asciugare moderatamente), assaggiando e regolando di gusto. Cuocere la pasta per il tempo indicato sulla confezione, scolare e versare nel tegame con il ragù, aggiungere 1 cucchiaio di parmigiano mescolando bene per assemblare i sapori. Impiattare, decorare con foglie di basilico fresco e servire con parmigiano a piacere.

Nessun commento:

Posta un commento