lunedì 20 giugno 2016

Cous cous di miglio e crema di zucchine

Questa ricetta unisce la bontà del gusto e la passione per la buona cucina alla necessità di servire nel piatto tanta salute. Il miglio, che è ricco di fibre idrosolubili che migliorano la funzionalità dell'intestino, sostituisce egregiamente la semola per la preparazione di questo piatto rendendolo adatto anche agli intolleranti al glutine. Inoltre l'aggiunta di curcuma contribuisce alla riduzione dell'infiammazione del colon. Contiene fosforo, ferro, calcio e silicio il quale ha un’azione stimolante sui capelli, sulle unghie, sullo smalto dei denti rendendoli più lucidi.
Molto indicato per chi svolge attività intellettuali faticose ed impegnative ed alle donne in gravidanza. Il valore nutritivo del miglio decorticato è al secondo posto dopo quello del grano. 
Le dosi indicate bastano per 2 persone.
  • 200 gr di miglio decorticato;
  • 2 zucchine verdi bio;
  • 1 spicchio d'aglio;
  • un mazzetto di aromi freschi: basilico, prezzemolo, mentuccia...
  • 1 pizzico di curcuma;
  • 1 cucchiaio di lievito secco in scaglie;
  • 1 cucchiaio di mandorle:
  • sale marino e pepe nero appena macinato;

Fare tostare per qualche minuto il miglio in un tegame d'acciaio, quindi aggiungere 500 ml di acqua e portare a bollore a fuoco vivace. Abbassare la fiamma al minimo e fare cuocere per circa 20 minuti, spegnere e lasciare riposare altri 5 minuti lasciando coperto, poi scoprire e aggiungere la curcuma mescolando bene e fare raffreddare. Tritare finemente gli aromi freschi e mescolare al miglio. Intanto tagliare a cubettini le zucchine e fare saltare in una padella già calda con 2 cucchiai di olio e lo spicchio d'aglio, quindi frullare insieme al lievito in scaglie (per chi non è intollerante al lattosio si può sostituire con qualche cucchiaio di grana) e le mandorle tostate brevemente e frantumate. Impiattare il miglio, se volete usando il coppapasta per dargli forma, quindi condire con il pesto di zucchina e una spolverata di pepe nero macinato al momento guarnendo con granella di mandorle.

Nessun commento:

Posta un commento