mercoledì 2 novembre 2016

I miei burritos messicani

Il burrito è un tipico cibo di strada messicano e uno dei simboli della cucina tex mex. E' composto da una tortilla di mais riempita con carne stufata, verdure quali: peperoni lattuga, pomodori, mais, fagioli e spezie piccanti, servito poi arrotolato su se stesso e accompagnato da salse tipo la guacamole a base di avocado, la panna acida o altre salse a base di formaggio, aglio o peperoncini piccanti. La carne può essere di pollo, maiale o manzo oppure un mix delle tre a seconda dei gusti. Nella ricetta messicana usano anche il chorizo, un salame piccante, che è di difficile reperibilità in Italia ma può essere sostituito a piacere dalla salsiccia piccante o dalla nduja calabrese.
Quella che oggi vi propongo è la ricetta classica alla messicana, con la quale stupire i vostri amici e condividere con loro una piacevole serata.

  • 4 tortilla messicane;
  • 400 g di carne macinata mista (per esempio manzo e salsiccia);
  • 2 pomodori;
  • 2 cipolle e 2 carote;
  • 1 cuore di insalata tipo lattuga romana o iceberg;
  • 150 gr di mais lesso;
  • 1 spicchio d'aglio;
  • 1 peperone rosso;
  • 1 o 2 peperoncini freschi;
  • 200 ml di panna da cucina densa;
  • 1 grosso limone bio;
  • 1 cucchiaio di aceto di vino;
  • 1 cucchiaino di paprika piccante;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale marino e pepe nero appena macinato;
  • 1 bicchiere di vino bianco per sfumare;
Sistemare le tortillas in un foglio di carta forno umido e infornare nel forno tiepido a 130° per 15 minuti circa. Saranno tiepide e ben morbide al momento di servire. Intanto in una padella preparare un soffritto con le cipolle, le carote e il peperone tagliati a listarelle sottili, quindi unire la salsiccia e poi la carne, sfumare con il vino (oppure della tequila se ne avete) e lasciare cuocere per qualche minuto.
Quando tutto il liquido sarà assorbito unire i pomodori tagliati a cubetti, l'aglio triturato, la paprika, i peperoncini sminuzzati, il sale e il pepe e lasciare cuocere per circa 10 minuti.
Preparare ogni burrito appoggiando sopra ogni tortilla una piccola porzione di insalata di lattuga e mais, al centro, quindi aggiungere  il composto con la carne e arrotolare ogni tortilla su se stessa richiudendo i bordi verso dentro.
Il burrito si può mangiare sia con le mani sia tagliato a fette, accompagnato
da altra insalata verde e mais, panna acida, salsa chili o salsa guacamole.
La panna acida va preparata almeno un paio d'ore prima aggiungendo alla panna densa 1 cucchiaio di succo di limone e 1 di aceto di vino bianco, un pizzico di sale e 1 di pepe e, senza mescolare, riporre in frigo, coperto, fino al  momento di servire mescolando brevemente con una piccola frusta.
Per la salsa guacamole vi rimando alla ricetta pubblicata precedentemente.





Nessun commento:

Posta un commento