domenica 6 novembre 2016

La caponata di verdure, leggera e al basilico

La visita dai nonni, al paese, è stata l'occasione meravigliosa per procurarsi un bel cesto di verdure, tutte rigorosamente freschissime e di stagione e così la ricetta sorge spontanea: perchè non fare una bella caponata? E anche se la ricetta prevede la frittura (davvero insostituibile nella cucina siciliana), ho provato questa ricetta che ho trovato veramente ottima, resa agrodolce dal leggero sapore dell'aceto di mele e la dolcezza dell'uvetta sultanina . Il risultato è un piatto meno "untuoso", più asciutto e permette di sentire meglio il sapore di tutte le verdure di cui è ricco questo piatto. Le dosi indicate bastano per 4/6 persone.
  • 1 melanzana viola;
  • 1 peperone rosso;
  • 1 patata;
  • 200 gr di zucchine;
  • 200 gr di carote;
  • 200 gr di sedano;
  • 200 gr di cipolla;
  • 200 gr di pomodori ramati;
  • 1 manciata di olive verdi;
  • 1 cucchiaio di uvetta sultanina;
  • un cucchiaio raso di aceto di mele;
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale;
  • basilico fresco;
  • olio extravergine d'oliva;
  • sale marino e pepe nero appena macinato;
Pulire e tagliare tutte le verdure a piccoli tocchetti, affettare la cipolla, togliere la pelle e i semi ai pomodori e lasciare a pezzettoni la polpa. In una capace casseruola, già calda, versare 3 cucchiai di olio d'oliva e la cipolla facendola scaldare poco, quindi versare tutte le verdure preparate, salare e pepare, coprire e cuocere a fuoco moderato per 20 minuti circa, scuotendo ogni tanto il tegame. Scoprire il tegame e aggiungere l'uvetta, l'aceto, i capperi, alcune foglie di basilico spezzettate e le olive snocciolate, mescolare e lasciare insaporire per altri 5 minuti sempre coperto. A piacere, se dovesse asciugare troppo, regolare a vostro gusto con del brodo di verdure. Servire tiepido o freddo decorando con basilico fresco.

Nessun commento:

Posta un commento