mercoledì 8 marzo 2017

Spaghetti al limone e finocchio, ricetta vegan

Per un primo piatto dal sapore fresco e saporito per il pranzo di oggi ho deciso di preparare gli spaghetti al limone e finocchio,  visto che gli ingredienti sono di facilissima reperibilità: a me è bastato fare un giro nel mio giardinetto ma a voi basterà anche semplicemente passare dal vostro fruttivendolo di fiducia per ottenere un primo piatto dal sapore sublime e unico, da preparare oggi stesso. Per 4 persone.

  • 300 gr di spaghetti;
  • 1 limone biologico, lavato;
  • 1 finocchio dolce, fresco e ben lavato;
  • 2 cimette di finocchietto selvatico, lavate e tritate finemente;
  • 1 noce di burro fresco;
  • olio extravergine d'oliva;
  • sale marino e pepe nero;
Il piatto è veramente veloce da preparare dato che possiamo già buttare giù la pasta in pentola. In una capace padella con 2 cucchiai di olio fare rosolare a calore moderato le zeste del limone ricavate con
l'apposito attrezzo e le cime centrali esterne del finocchio affettate 
finemente, condire con una spolverata di pepe e un pizzico di sale, 
quindi aggiungere il burro lasciandolo sciogliere. Scolare la pasta al 

dente e versare nella padella con il condimento e proseguire mescolando bene e aggiungendo dell'acqua di cottura se necessario. Aggiungere il finocchietto selvatico tritato finemente e il succo di mezzo limone e lasciare insaporire ancora qualche minuto e mantenendo lo spaghetto ben morbido con l'acqua di cottura. 
Servire su piatti caldi decorando a piacere con fettine
sottili di limone e 1 fogliolina di finocchietto

Nessun commento:

Posta un commento