lunedì 11 maggio 2015

Ricetta siciliana: spaghetti vongole e pomodorini

Sarà pure un classico ma è sicuramente uno dei modi migliori per condire un pugno di spaghetti. Preparate la mia ricetta per la vostra cenetta e non vi pentirete di essere rimasti a casa a cucinare per la vostra metà.

Spaghetti vongole e pomodorini
  • gr: 400 di spaghetti (oppure vermicelli o linguine),
  • gr: 250 di pomodoro ciliegino di Pachino,
  • kg: 1 di vongole freschissime veraci,
  • ml: 50 di vino bianco secco,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • olio d’oliva evo, sale e pepe nero q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo e 1 peperoncino,

    Sciacquare le vongole dopo averle tenute almeno 2 ore in una ciotola con acqua e 1 cucchiaio di sale marino a spurgare, quindi metterle in un tegame che metteremo su fuoco vivace con il coperchio fin quando saranno tutte aperte. A questo punto eliminare il guscio di una parte di vongole, lasciandone una dozzina con il guscio per guarnire. Filtrare il liquido di cottura per eliminare qualche residuo di sabbia e tenere da parte quindi asciugare la padella con la carta da cucina e versarvi 3 cucchiai d'olio d'oliva, l'aglio e il peperoncino privato dei semi tritati insieme, fare SCALDARE bene ( attenzione a non fare bruciare)e versare i pomodorini tagliati in 4 e fare rosolare a fuoco vivace, aggiungere le vongole già preparate, il vino e fare evaporare e per ultimo il liquido filtrato delle vongole Assaggiare prima di aggiustare di sale ed aggiungere una spolverata di pepe nero macinato al momento. Lessare la pasta  al dente in acqua salata. Appena pronta aggiungerla alle vongole ed amalgamarla, a fuoco vivace, per qualche minuto avendo cura di aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta, spargere il prezzemolo tritato, irrorare con un filo d’olio e servire.

    Nessun commento:

    Posta un commento