venerdì 8 maggio 2015

Biscotti di farina di Kamut al cacao

Diciamoci la verità: oltre che interessante prendersi cura di noi stessi io credo che sia più necessità che piacere, sapere di essere capaci di mangiare dei prodotti di qualità e soprattutto sani.
Questi biscotti fatti in casa sicuramente uniscono l'utile e il dilettevole e mi spiego: utilizziamo una farina di prima qualità ( e speriamo ancora non geneticamente modificata), nessun grasso di origine animale ma solo olio di semi spremuto a freddo ( se ve lo potete permettere,ma sono dell'idea che meglio poche cose, ma buone)e senza utilizzo di solventi chimici, lo trovate nei negozi bio e costa un po' di più ma ne va della salute, uovo, latte vegetale di soia o riso e, infine, zucchero grezzo (alla faccia delle operazioni di sbiancatura). Nient'altro, non troverete la parola emulsionanti(?), correttore di acidità(?), grassi idrogenati(???), ma soprattutto la voce: può contenere(??????), in questi biscotti non c'è nient'altro, dateli con gioia ai vostri bambini ma soprattutto non stancatevi di sfornarli. Le dosi bastano per una ventina di biscotti circa.
Biscotti di farina di Kamut al cacao

  • gr: 250 di farina integrale di Kamut,
  • gr: 50 di fecola o maizena,
  • gr: 20 di cacao amaro,
  • gr: 100 di zucchero di canna grezzo,
  • 1 uovo bio,
  • ml: 80 di olio di semi di girasole,
  • ml: 50 di latte di soia o riso,
  • 1 limone bio,
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci o bicarbonato o succo di limone,
  • poco zucchero a velo per decorare ( a piacere).
Mescolare bene gli ingredienti in polvere in una ciotola e fare un buco nel mezzo della farina quindi aggiungere la scorza grattugiata di mezzo limone o arancia, l'uovo e, mescolando con una forchetta, unire l'olio e il latte. Appena è tutto unificato continuare l'impasto a mano su un piano da lavoro infarinato( siate parsimoniosi con l'infarinatura del piano e imparate a razionare i beni a disposizione) fino a che l'impasto è omogeneo, coprire e fare riposare al fresco per 30 minuti.Trascorso il tempo di riposo spianare l'impasto con il mattarello fino ad uno spessore di cm: 0.5 e coppare i biscotti con la formina che più vi piace e sistemare i biscotti direttamente nella teglia unta con olio ( per i biscotti si può evitare di usare la carta forno tanto non attaccano se è stata unta con pochissimo olio passato con un tovagliolo di carta), lasciando cm: 1 di spazio tra di loro e infornare in forno già caldo a 180° per 10/12 minuti. Sfornare e fare raffreddare bene prima di spolverare con lo zucchero a velo( ne basta pochissimo). Riporre in scatole di latta ben chiusi.

Nessun commento:

Posta un commento